Comune di Cosenza

Reperti del Museo dei Brettii e degli Enotri in trasferta per la XIV settimana della Cultura

Duomo
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Reperti del Museo dei Brettii e degli Enotri in trasferta per la XIV settimana della Cultura
reperti Museo Brettii
18-04-2012

Per la XIV settimana della Cultura il Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza parteciperà all’iniziativa curata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria e la cattedra di Archeologia Classica dell’Università della Calabria e organizzata con il Comune di Rose dal titolo La kore di Rose.
“L’occasione – dice la direttrice del Museo Maria Cerzoso- è la mostra allestita presso la Sala Consiliare del Municipio di Rose, che vedrà esposta per la prima volta la statuetta in bronzo della kore con fiore di loto rinvenuta nel 1940 nel piccolo comune del cosentino e attualmente custodita presso il Museo Nazionale della Sibaritide.
Accanto, una serie di altri reperti provenienti sempre dal territorio di Rose, al fine di ricostruirne la storia e l’archeologia, oltre che il paesaggio urbano. Fra questi un gruppo di reperti conservati al Museo dei Brettii e degli Enotri, recuperati per l’istituzione cosentina probabilmente negli anni ’30-‘40 del secolo scorso dall’allora Direttore del Museo Giacinto D’Ippolito, ispettore onorario alle antichità della provincia di Cosenza, che, con la sua intensa attività e le sue “scorribande” nel territorio, in quegli anni diede una nuova fisionomia ed impulso al Museo della città”.
“Importante – continua la dott.ssa Cerzoso- il contributo dei reperti cosentini per la ricostruzione della storia del territorio di Rose: oggetti dell’Età del Ferro (870-720 a. C.) che ricorrono nelle sepolture, appartenenti sia a corredi maschili (ascia, piastra di un pettorale in bronzo) che femminili (bracciale a spirale in bronzo, rocchetti in ceramica per la tessitura) ed un unguentario della fine del IV-inizi del III sec. a.C., che attestano la frequentazione del territorio di Rose in un ampio arco cronologico, già in età protostorica e almeno fino all’età ellenistica e forse oltre.
Altrettanto importante la sinergia e la collaborazione tra istituzioni: Soprintendenza, Università, Comuni e Musei, che mettono a disposizioni le proprie competenze e i propri beni al fine della conoscenza di un territorio così ricco di storia, che merita di essere condivisa con la comunità per una sempre maggiore valorizzazione del patrimonio culturale.”
La mostra, corredata anche da molti pannelli illustrativi, sarà inaugurata il 19 aprile alle ore 17.30 e sarà visitabile tutti i giorni fino al 22 aprile dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Sono previsti, inoltre, laboratori didattici.


 

Autore: Elena Scrivano

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

foto sindaco occhiuto
22-06-2017 -
Il sindaco Mario Occhiuto presenterà alla stampa lunedì 26 giugno alle 12, nel salone di ....
gruppo Bocs art
19-06-2017 -
Altri ventisei artisti – sono i primi dell'edizione 2017 - sono arrivati ad animare le strutture ....
i fotografi franco bellomo e daniele luxardo
16-06-2017 -
Sembra di sentire il rumore del ciak, del regista che urla “motore!”, della macchina da presa ....
bocs art artisti 1
16-06-2017 -
Lunedì 19 giugno alle 11, presso il Polifunzionale dei BoCs Art, si terrà la conferenza ....
dario argento
14-06-2017 -
Importante vernissage domani, giovedì 15 giugno, al Castello Svevo, alle ore 18,30, per la mostra ....
BoCs Art
09-06-2017 -
E' il decimo gruppo di artisti quello che la città di Cosenza sta per ospitare nell'ambito del ....
museo civico
30-05-2017 -
A partire dal 1° giugno, e fino al 30 settembre, il Museo dei Brettii e degli Enotri seguirà ....
Principessa Maria Camilla Pallavicini a Palazzo de
27-05-2017 -
“Felicissima di aver scoperto una città che non conoscevo”. Con questa frase lasciata ....
landworks
26-05-2017 -
Si conclude domani, sabato 27 maggio, dopo dieci giorni di intensa attività, il workshop operativo ....

Eventi correlati

Dal 20-05-2017
al 21-05-2017
Luogo: Museo dei Brettii e degli Enotri

Immagini correlate

Piazza XV Marzo, Cosenza
Chiostro di San Domenico
Centro storico, Cosenza
Il lupo della Sila di Mimmo Rotella
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it