Comune di Cosenza

Rilancio del Centro storico: al via vari tavoli di lavoro. Il sindaco Mario Occhiuto promuove un incontro ed espone la sua linea

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Rilancio del Centro storico: al via vari tavoli di lavoro. Il sindaco Mario Occhiuto promuove un incontro ed espone la sua linea
fiume_2.jpg
05-03-2012

E’ un cammino lungo e complesso quello che da qui ai prossimi anni accompagnerà l’azione di rilancio del centro storico di Cosenza. Il sindaco Mario Occhiuto è consapevole della difficoltà dell’impegno a cui l’esecutivo è chiamato ma, attraverso una serie di progetti mirati, è deciso a porre al centro dell’azione amministrativa proprio la rinascita culturale e strutturale della parte antica della città.
E’ sulla scorta di questi intenti che il primo cittadino ha promosso nel pomeriggio in Comune un incontro con alcuni esponenti di Italia Nostra, dell’Unesco, del Cnr (era presente il geologo Carlo Tansi), con il presidente dell’Ordine degli architetti di Cosenza Silvano Corno e con rappresentanti di diverse associazioni.
Nel salone di rappresentanza di Palazzo dei Bruzi, è stato dato così avvio a un tavolo tecnico che si svilupperà poi ulteriormente con l’istituzione di gruppi di lavoro specifici. Erano presenti anche gli assessori Luciano Vigna, Martina Hauser, Alessandra De Rosa e Rosaria Succurro insieme ai consiglieri comunali Lino Di Nardo, Massimo Commodaro e Pierluigi Caputo (che seguono da vicino l’argomento di dibattito), alla dirigente dell’Urbanistica Lorenza Tucci e al capo dipartimento Infrastrutture Carlo Pecoraro.
“Se nei prossimi due anni riusciremo a creare dalle nostre varie attività amministrative le premesse per solidi basi di questo lungo processo di rilancio – ha dichiarato Mario Occhiuto – avremo fatto qualcosa di positivo. Sul centro storico ci stiamo adoperando a 360 gradi, ma abbiamo bisogno del coinvolgimento di chi può darci un supporto operativo”.
Il Sindaco ha esposto la linea del Comune su ciò che è stato fatto, ciò che si sta facendo e ciò che verrà attuato nel centro storico non solo per scongiurarne il totale declino, ma anzi per farlo tornare a rivivere come cuore attivo della città.
In questi giorni verrà presentato il cartellone della stagione del teatro Morelli, altro importante stabile che si prepara a completare l’ampia offerta culturale cittadina, inoltre saranno realizzate le Botteghe degli artisti destinate a chi ne farà richiesta, fino a creare dei veri luoghi attrattori come il Museo d’arte contemporanea che sorgerà nell’ex area Mancuso&Ferro. Si tratta di progetti già finanziati come pure quelli relativi all’illuminazione pubblica e all’illuminazione artistica. Presto, ancora, nasceranno sempre nella zona antica di Cosenza i cosiddetti Temporary store per i quali si stanno acquisendo dei locali: chi creerà qui la sua attività non pagherà le tasse.
“Stiamo inoltre pensando a forme di incentivi che indirizzeremo anche ai privati – ha sottolineato il sindaco Occhiuto – perché è necessario stimolare la ripresa strutturale e la messa in sicurezza delle abitazioni con supporti concreti”.
Mario Occhiuto è tornato sulla volontà già precedentemente espressa di abbattere l’ex hotel Jolly realizzando in quell’area un’idea innovativa sulla figura di Alarico.
Nella circostanza, ha anche reso noto di aver partecipato, nella mattinata odierna, a una nuova riunione con i vertici del Parco nazionale della Sila e con i Sindaci di altri Comuni che, con Cosenza, entreranno appunto a breve nel Parco. Nei prossimi giorni è prevista la firma di un protocollo d’intesa con il coinvolgimento del ministro per l’Ambiente Corrado Clini.
“Il lavoro per il centro storico – ha concluso Occhiuto raccogliendo il consenso dei presenti oltre che domande che hanno aperto un sereno confronto – è certamente sterminato. Siamo all’inizio ma, uniti nelle finalità e senza apriorismi faziosi, possiamo predisporre tutti insieme le condizioni per un centro storico vivo e vitale, sia quale sirena di richiamo di un turismo di qualità, sia quale sito attrattore di investimenti commerciali”.
 

Autore: Iole Perito

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

body painting
22-05-2017 -
Cosenza ospita anche quest'anno la selezione regionale, valida per Calabria e Basilicata, del “Rabarama ....
22-05-2017 -
Cosenza, aderente alla rete GAI (Giovani Artisti Italiani), segnala quattro nostri artisti under 35 alla ....
notte musei 2017
19-05-2017 -
“Musei e storie controverse: raccontare l’indicibile nei Musei”, è questo il ....
sfilata arbereshe
18-05-2017 -
La bellezza italo albanese torna a sfilare nel centro di Cosenza nell'ambito di una serie di manifestazioni ....
notre dame de paris
16-05-2017 -
 I tecnici della Show Net di Ruggero Pegna, insieme allo stesso promoter, durante un nuovo sopralluogo ....
bocs art artisti 1
15-05-2017 -
Manca poco e i BoCs Art si rianimeranno ancora. Questa volta, di attività effimere e installazioni ....
11-05-2017 -
Abbiamo sempre sostenuto nei fatti le battaglie contro le discriminazioni sull’orientamento sessuale. ....
convegno legalità
11-05-2017 -
“Giustizia giusta e legalità” è il tema del convegno organizzato dall'Osservatorio ....
fashion week
08-05-2017 -
In attesa del programma dettagliato di 'Cosenza Fashion Week', moda e non solo, evento patrocinato dall'Amministrazione ....

Eventi correlati

Dal 20-05-2017
al 21-05-2017
Luogo: Museo dei Brettii e degli Enotri

Immagini correlate

Grande Metafisico di Giorgio De Chirico
San Giorgio e il Drago di Salvador Dalì
Lungo Crati, Cosenza
Chiostro di San Domenico
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it