Comune di Cosenza

Il Balletto francese al Rendano nella interpretazione delle compagnie di danza "Rendano" e "Skanderberg"

Palazzo della provincia
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Il Balletto francese al Rendano nella interpretazione delle compagnie di danza "Rendano" e "Skanderberg"
19-01-2012

Il ventesimo secolo è di grande fermento per la danza. I primi anni del Novecento, in particolare, sono quelli che vedono sorgere nomi come il coreografo Djaghilev, il danzatore Nijinskij, il musicista Stravinskij. Un trio che – è il caso di dire – cambia i connotati alla danza. La Francia del primo trentennio – tra Parigi e Montecarlo – vede la presenza costante dei Ballets Russes di Djaghilev che si sciolsero nel 1929, alla scomparsa del celebre coreografo-impresario.
Quell’epoca, in alcune delle sue più belle pagine musicali – alcune concepite proprio per la compagnia di Djaghilev, rivive sulle tavole del teatro “A. Rendano” di Cosenza che vi dedica il suo unico spettacolo di danza del cartellone lirico.
Il direttore artistico Albino Taggeo, dal suo insediamento orientato a creare sinergie tra le migliori espressioni artistiche del territorio, si affida alle due storiche compagnie di balletto della nostra città, la “Alfonso Rendano” di Isabella Sisca e la “Skanderberg” di Mirella Castriota, entrambe di lunga e consolidata esperienza.
Lo spettacolo, in prima sabato 21 gennaio alle ore 20.30 (in replica domenica 22 alle ore 17.00) propone quattro pagine musicali: Le Carnaval des Animaux di Camille Saint-Saens e Prélude à l’après-midi d’un faune di Claude Debussy, danzate dalla Compagnia “Skanderberg”; Parade di Erik Satie e Bolero di Ravel, danzate dalla Compagnia “A. Rendano”. In buca l’Orchestra lirico-sinfonica del Teatro Rendano, diretta dal M° Donato Sivo.
Per prepararsi allo spettacolo, venerdì 20 gennaio, alle ore 17.30, la sala Quintieri del Rendano ospita il seminario sul tema “La danza nel suo luogo d’elezione: la Francia”. Albino Taggeo, direttore artistico del Rendano, si intrattiene con Lorenzo Tozzi, storico e critico musicale e di danza, con lo storico e musicista Ida Zicari, con il direttore d’orchestra Donato Sivo. Si soffermano sulle coreografie i rappresentanti delle due compagnie di danza.

Autore: Annarita Callari

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Invito Inaugurazione Ponte di Calatrava Sindaco Oc
23-01-2018 -
Un ponte che collega da una sponda all’altra del fiume, dalla periferia al centro urbano, valore ....
ponte Calatrava notturno
19-01-2018 -
“Il ponte di Calatrava ha acceso sulla città di Cosenza i riflettori nazionali e internazionali ....
guerra dei roses
19-01-2018 -
Martedì 23 e mercoledì 24 gennaio, ore 20.30, torna la “Rassegna L'Altro Teatro” ....
lopez solenghi
11-01-2018 -
Sabato 13 gennaio, ore 20.30 e domenica 14 gennaio, alle ore 18, Massimo Lopez e Tullio Solenghi saranno ....
teatro rendano
28-12-2017 -
Il teatro “Alfonso Rendano” saluta il primo giorno del nuovo anno con il Galà di Capodanno ....
Skunk Anansie
27-12-2017 -
Sarà piazza dei Bruzi ad ospitare il palco dello storico concertone di Capodanno a Cosenza. Un ....
la ruina
27-12-2017 -
Al Teatro Morelli l’immancabile appuntamento delle festività natalizie cosentine con Scena ....
Nuova Piazza XXV Luglio
21-12-2017 -
Un altro luogo storico che viene restituito ai cosentini. Ultimati i lavori di riqualificazione, sarà ....

Eventi correlati

Dal 18-12-2017
al 18-11-2017
Luogo: Museo dei Brettii e degli Enotri
Data: 16-12-2017
Luogo: Museo dei Brettii e degli Enotri

Immagini correlate

Teatro Rendano
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it