Comune di Cosenza

Il ritorno di Massimo Ranieri al Teatro Alfonso Rendano

Palazzo Caselli Vaccaro
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Il ritorno di Massimo Ranieri al Teatro Alfonso Rendano
massimo ranieri
16-04-2018

Mercoledì 18 aprile, alle ore 20.30, al Teatro "A. Rendano", torna Massimo Ranieri, per la “Rassegna L'AltroTeatro”.
Finanziato dalla Regione Calabria, quale evento storicizzato- sull'avviso pubblico per la selezione e finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali, la qualificazione e il rafforzamento dell'offerta culturale- vede, inotre, il supporto dell’Amministrazione comunale di Cosenza. Organizzato dalla società “L'AltroTeatro” guidata dal gruppo di operatori del mondo dello spettacolo locale: Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano. Sul palco del Teatro A. Rendano 14 appuntamenti all’insegna della grande drammaturgia senza dimenticare, però, il divertimento e il puro spettacolo. Prosa, dai grandi classici agli autori contemporanei e poi, commedie e musical questi gli ingredienti del cartellone ideato da “L’AltroTeatro”.
Lo spettacolo di Massimo Ranieri è ideato e scritto con Gualtiero Peirce.
Continua così il viaggio affettuoso, spettacolare e sorridente attraverso grandi canzoni, racconti particolari e colpi di teatro. I protagonisti, ancora una volta, non saranno i vincitori o le imprese degli eroi, ma i sognatori e la vita di tutti noi. Nel duplice ruolo di attore e cantante, Ranieri porterà in scena il teatro umoristico e le piú celebri canzoni napoletane. E naturalmente non mancheranno, accanto ai suoi successi, novità musicali e sorprese teatrali, proposte con la formula che nelle precedenti edizioni ha già conquistato le platee di tutta Italia. Tra canzoni e monologhi, nel nuovo recital Massimo Ranieri attraversa, oltre alla grande canzone napoletana, il suo amatissimo repertorio con tutti i suoi successi, da “Perdere l’amore” a “Se bruciasse la città”, insieme ai brani dei più celebri cantautori italiani e internazionali, da Fabrizio De Andrè a Charles Aznavour. Lo spettacolo, dal titolo giocoso e provocatorio, è dedicato agli ultimi e ai sognatori: accanto alle sue canzoni più amate, come “Erba di casa mia” e “Rose rosse”, l’istrionico artista ‘dà voce’ agli uomini e le donne cantati dalla musica di Raffaele Viviani e di Pino Daniele e dal teatro di Eduardo De Filippo e Nino Taranto.

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

08-10-2018 -
Compie 20 anni il progetto di educazione teatrale “GenerAzioni Giovani”, promosso dal Centro ....
Presentazione cartellone di Prosa 2018 2019
01-10-2018 -
Il claim scelto per la nuova Stagione di Prosa del teatro Rendano, la stagione 2018-2019 che sancisce ....
teatro rendano  16.jpg
27-09-2018 -
Le ultime stagioni realizzate nella piena collaborazione tra istituzione pubblica e partnership privata ....
autunno musicale 2018
10-09-2018 -
Diciannove concerti scandiscono l'autunno a Cosenza. Sono quelli organizzati dall'associazione The Brass ....
Piccolo Coro Teatro Rendano
27-08-2018 -
Piccoli cantori cercasi. Il Teatro “Alfonso Rendano”, all'interno del quale si è sviluppato ....
Locandina Note sotto le stelle
08-08-2018 -
  Giovedì 9 agosto alle ore 21.30, nel quartiere Bosco De Nicola (parcheggio antistante la ....
teatro rendano
26-07-2018 -
Dopo diversi anni di assenza, il Teatro comunale “A. Rendano” rientra nel FUS (Fondo Unico ....

Eventi correlati

Data: 22-12-2018
Luogo: Museo Civico dei Brettii e degli Enotri
Data: 15-12-2018
Luogo: Museo Civico dei Brettii e degli Enotri

Immagini correlate

Teatro Rendano
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it